Merito senza verbo

Le stelle cadenti in mare, con la stessa velocità di quando all’origine nel cielo la disonesta ascesa.
Ora spente, nel nulla, senza più favori e sotterfugi, concime per la meritocrazia ed energia per la giustizia.
Io, irrequieto, come un marinaio in tempesta, con inurbana impazienza, un nodo per ogni testa fredda e pallida mentre sulla barca, all’orizzonte, un’assai viva e limpida speranza per un mondo giusto.

#LittlesNation

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...